News2019-07-13T11:29:56+02:00

NEWS

Ultime novità dal mondo di LOVI 1963

Selezioniamo le migliori notizie, curiosità ed informazioni su desgin, arredamento e architettura di interni.

Archiportale.com ARCHIPORTALE - il portale dell'architettura

  • Una Notte d'Amore nella Casa di Giulietta a Verona?
    by dimarzo@archilovers.com (Cecilia Di Marzo) on 24 Gennaio 2020 at 06:00

    24/01/2020 - In occasione di San Valentino, Airbnb annuncia che una coppia di innamorati avrà la possibilità unica di trascorrere la notte del 14 Febbraio nella Casa di Giulietta, a Verona. La dimora, che con il suo celebre balcone ha ispirato generazioni diventando simbolo dell’amore eterno, tornerà per un giorno a essere abitata. Due innamorati varcheranno le porte dell’edificio medievale e faranno un viaggio indietro nel tempo per rivivere le atmosfere romantiche del racconto di Shakespeare. Due moderni Romeo e Giulietta saranno protagonisti di un soggiorno indimenticabile. Saranno accolti nella dimora duecentesca da un maggiordomo personale che mostrerà loro la casa prima di accompagnarli nel salone, dove ad aspettarli ci sarà una romantica cena a lume di candela preparata per l’occasione dallo chef stellato Giancarlo Perbellini. © Airbnb, Inc. Prima di ritirarsi per la notte nella camera di Giulietta, dove dormiranno.. Continua a leggere su Archiportale.com

  • Morto Adolfo Natalini. Addio ad uno dei padri dell'architettura radicale
    by vinci@archiproducts.com (Rossana Vinci) on 24 Gennaio 2020 at 06:00

    23/01/2020 - Si è spento oggi a Firenze Adolfo Natalini, architetto e fondatore del gruppo Superstudio (con Cristiano Toraldo di Francia, Gian Piero Frassinelli, Roberto e Alessandro Magris, con Alessandro Poli tra il 1970 e il 1972).  Il collega Stefano Boeri lo ricorda su facebook come "un autore instancabile di un pensiero creativo dirompente. Nel 1966, con Cristiano Toraldo di Francia e altri amici fondò Superstudio, innestando la cultura Pop nell’architettura e perturbando l’Accademia italiana del progetto: da allora nulla fu più lo stesso. Firenze, la cultura italiana e la creatività del mondo ne piangono la scomparsa". Il cordoglio di Ordine e Fondazione Architetti Firenze: “Con Adolfo Natalini se ne va un pezzo di storia di Firenze e dell'architettura italiana. In questo momento di dolore ci stringiamo attorno alla sua famiglia e alle tantissime persone che ne stanno piangendo la scomparsa”:  “Il.. Continua a leggere su Archiportale.com

  • Milano, il 'nuovo mondo' è in un appartamento al quinto piano
    by vinci@archiproducts.com (Rossana Vinci) on 23 Gennaio 2020 at 06:00

    23/01/2020 - Il collettivo di creativi milanese Paradisiartificiali firma la ristrutturazione di un appartamento di 100 mq a Milano partendo da tre elementi: il colore, la geometria a la natura. Lo spazio domestico è stato volontariamente costruito attorno ad un piccolo volume colorato: poche, semplici geometrie combinate tra loro e poi lasciate tra le foglie di un luogo immaginario. Un inno al significato più intimo dell'abitare, 'una casa dentro la casa'.  "Quando una casa riesce a rappresentare il significato più intimo dell'abitare, si trasforma in una dimora, un luogo. Volevamo qualcosa che evocasse una sorta di tempietto, un'architettura nata con il compito di celebrare i riti della sfera domestica”, affermano i progettisti. La premessa da parte dei committenti di un budget contenuto non si è posto come un limite ma è diventato uno dei fattori che ha evidenziato l’originalità.. Continua a leggere su Archiportale.com

  • Nelle Dolomiti della Val Badia la 'ciAsa Aqua Bad Cortina'
    by dimarzo@archilovers.com (Cecilia Di Marzo) on 22 Gennaio 2020 at 06:00

    22/01/2020 - La ciAsa (casa in lingua rhaeto-romanico) è una casa d'alta montagna situata a San Vigilio di Marebbe in Alto Adige, circondata dalle Dolomiti della Val Badia. L'edificio progettato da Pedevilla Architects, ciAsa Aqua Bad Cortina, si basa sulla forma arcaica di una casa, dove non si fa distinzione tra tetto e facciata. La forma dominante del tetto rende l'edificio visibile da lontano, mentre allo stesso tempo il tetto assume una posizione protettiva grazie alla sua bassa linea di gronda. La forma del trapezio appare come un elemento ricorrente nel progetto. I tre piani fuori terra sono realizzati interamente in legno proveniente dai boschi circostanti: la struttura portante è in legno di abete rosso, le superfici interne e i mobili su misura sono in legno massiccio di pino cembro piallato a mano. La facciata è rivestita con scandole di larice tagliate a mano. Il cemento per il seminterrato è costituito da roccia dolomitica proveniente.. Continua a leggere su Archiportale.com

  • Un ufficio galleggiante per contrastare l'emergenza climatica
    by vinci@archiproducts.com (Rossana Vinci) on 22 Gennaio 2020 at 06:00

    22/02/2020 - La Global Commission on Adaptation (GCA) – fondata nel 2018 dall'ex segretario generale dell'ONU Ban Ki-moon – avrà presto una nuova sede che fluttuerà nelle acque del porto di Rotterdam e sarà in grado di riflettere la sua dedizione alla gestione dello stato di emergenza climatica.   Lo studio di architettura Powerhouse Company, anch'essa con sede a Rotterdam, ha infatti appena rivelato il progetto per la Floating Office Rotterdam (FOR), una struttura in legno completamente autosufficiente e neutra dal punto di vista energetico che galleggerà sul porto di Rijnhaven.   Diverse le misure sostenibili adottate nella progettazione del FOR: le acque del Rijnhaven forniranno un'ampia fonte per lo scambio di calore dal basso, e un tetto a timpano aperto sarà suddiviso tra pannelli solari e verde. I pavimenti a sbalzo in tutto l'edificio ombreggeranno gli uffici più bassi dal sole, consentendo.. Continua a leggere su Archiportale.com